Sabato, 09 Novembre 2019 14:37

IL PROGETTO KAIROS NON SI FERMA......

Scritto da

PROGETTO LIONS KAIROS

 

Il Progetto Kairos vuole divulgare l’idea della diversità come risorsa e opportunità per crescere e migliorarsi come persone.
E’ un’occasione di condivisione di alto valore pedagogico e formativo per riflettere e far riflettere. perché, per comprendere la diversità e, quindi, valorizzarla, è necessario immedesimarsi, entrare empaticamente in relazione con l'altro e pensare/agire diversa-mente.

Ormai sono tantissimi i bimbi che hanno cominciato a conoscere la nostra bellissima “favola”” Alla ricerca di Abilian”,un percorso divertente, avventuroso, affascinante nel quale un simpatico Panda vaga alla ricerca di un luogo fantastico” il luogo del cuore” che riuscirà a raggiungere solo grazie all’aiuto ed alla reciproca collaborazione con altri animali che con la loro specifica diversità lo aiuteranno a trovare Abilian un luogo dove tutti sono “abili”.

Tanti altri bambini sono entrati in contatto con il mondo delle api con il percorso “ Alla scoperta dell’Alveare” dove si crea un parallelismo fra l’ambiente classe e l’alveare dove ogni ape ha una sua funzione importante.

Di grande valore sono anche i progetti per le scuole secondarie di primo e secondo grado.

Siamo orgogliosi che un service nato nel Distretto 108 Ta1 stia arrivando in moltissime scuole di tutta Italia, 188 scuole in 34 provincie ed …. è solo l’inizio.

Sono molti bimbi che ora hanno un piccolo panda per amico che insegna loro l’importanza dell’accettazione e della valorizzazione dei propri talenti e punti di forza. Le scuole ed i club che salgono a bordo della nostra grande nave Kairosiana sono sempre di più e la richiesta aumenta, rafforzando sempre più la consapevolezza del valore di questo splendido progetto di integrazione al contrario.

A me personalmente sta dando molto in soddisfazione, ma soprattutto in emozioni, perché mi rendo conto, dai riscontri che arrivano dalle scuole, che stiamo trasmettendo importanti valori ai bambini e ragazzi che saranno gli uomini di domani.

Assistere ad uno spettacolo di fine anno scolastico di una scuola primaria in cui tutti i bambini rappresentano la storia di Abilian, cantando anche una canzone con il linguaggio dei segni ed uscirne con le lacrime agli occhi per la commozione o leggere le frasi che i bambini hanno scritto alla fine del percorso ti dà una carica emotiva indescrivibile e ti rende ancora più orgogliosa di appartenere a questa grande associazione del Lions.

 

Mi sembra giusto riportare alcune riflessioni che giungono dai bambini di una scuola dopo aver completato il progetto.
Riflessioni:
• Un vero amico è colui che ti aiuta sempre anche nei momenti di difficoltà e accetta le tue caratteristiche.

  • Ognuno è diverso e nessuno è sbagliato, bisogna imparare a fidarsi degli altri ed aiutare le persone in difficoltà.
  • Questo racconto mi ha fatto capire che tutti hanno delle abilità, ma bisogna avere fiducia e coraggio per scoprirle.
  • Gli animali di questo racconto anche se sono diversi si vogliono bene, vivono l’uno per l’altro e si aiutano a vicenda per realizzare i propri sogni (gli opposti si attraggono).
  • Alla ricerca di Abilian ha suscitato in me: amore, felicità e un pizzico di tristezza. Ho capito che abbiamo caratteristiche diverse e ognuno è bello a modo suo.
  • Non bisogna guardare l’apparenza di qualcuno, bisogna imparare a conoscere le persone. Un amico vero ti capisce sempre. Gli amici possono aiutarti a vivere la vita come un’esperienza fantastica.
  • Chi ha difficoltà si fida di chi non ne ha come ha fatto il Panda che si è fidato degli amici che si è fatto durante il cammino anche se non li conosceva. Ha trovato dei tesori, ha avuto molta fiducia, però a volte bisogna non fidarsi di certe persone.
  • Tutti abbiamo caratteristiche diverse anche se abbiamo delle difficoltà ci si può aiutare rispettandosi a vicenda.
  • Ogni animale o persona può fare le stesse cose degli altri anche se in modo diverso.
  • Tutti siamo diversi però possiamo avere un grande cuore e tanto amore.
  • Io trovo che questo libro vuole spiegare che la diversità è l’essenzialità di ogni persona. Un vero amico non si trova tutti i giorni, egli non giudica le tue diversità, i tuoi pregi, i tuoi difetti, ma soprattutto non ti lascia solo quando hai bisogno di aiuto.
  • L’apparenza a volte inganna (se una mela fuori è brutta non vuol dire che dentro sia marcia), in realtà il Panda era lento e goffo, ma coraggioso. Lungo il percorso ha trovato degli amici di cui si è fidato. In maniera diversa lo hanno aiutato. Alla fine ha trovato Abilian: “Chi trova un amico trova un tesoro”.
  • Questo racconto mi ha fatto capire che le abilità degli altri sono delle caratteristiche che rendono le persone speciali e uniche.
  • All’inizio del racconto ho provato tristezza perchè avevano lasciato solo il Panda, poi ho provato felicità perché gli amici incontrati lungo il viaggio l’hanno aiutato a trovare Abilian.

 

Basterebbero queste semplici frasi scaturite dal cuore dei bambini per farmi dire:

” STIAMO TRASMETTENDO VALORI IMPORTANTI”


Aiutiamo i bimbi ed i ragazzi a comprendere che la diversità fa parte della vita di tutti noi, lottiamo contro i pregiudizi.
QUESTO E’QUELLO CHE DESIDERIAMO TRASMETTERE AI RAGAZZI CON IL PROGETTO KAIROS!!

 

 

Letto 50 volte
Emanuela Candia

CERIMONIERA LIONS CLUB SCHIO  2016/2017   2017/2018

OFFICER DISTRETTUALE KAIROS      2016/2017    2017/2018

OFFICER DISTRETTUALE KAIROS 2018/2019

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

© 2018 Lions Clubs International - Distretto 108Ta1. All Rights Reserved. Designed By moovioole.srl.