Giovedì, 02 Giugno 2016 16:01

Trattato Transatlantico Unione Europea & USA

Scritto da Tarcisio Caltran

Convegno a Vicenza il 10 giugno – Cosa cambia per le persone e l’economia?

Se ne parla poco, ma l’appuntamento con il TTIP (Trattato transatlantico per il commercio e gli investimenti) può cambiare radicalmente i rapporti tra l’Europa e gli Stati Uniti in tema di scambi commerciali e nella vita stessa delle persone. L’accordo è di grande attualità, alla luce anche del recente vertice di Hannover tra Stati Uniti ed i maggiori paesi europei che ha sollevato non poche contestazioni, e della convenzione USA e India.

Il TTIP si annuncia dunque come un evento da seguire con particolare attenzione in quanto destinato a condizionare, nel bene e nel male, il futuro di milioni di cittadini, essendo veicolo di grandi cambiamenti non solo diretti, ma anche indiretti. Rapporti economici, investimenti, commercio, tutto sarà regolato dalla nuova convenzione. Un vantaggio per i consumatori, o una limitazione della sovranità nazionale? I punti di vista sono diversi, talvolta opposti, ma i Lions non possono rimanere estranei ad un problema che riguarda tutta la comunità.

Per questo il distretto Ta1 (grazie al pdg Gian Andrea Chiavegatti), in collaborazione con il Multidistretto 108 Italy, l’Università di Verona ed il polo scientifico e didattico “Studi sull’impresa” (Vicenza, Viale Margherita 87), con il patrocinio di Apindustria Vicenza, ha promosso un convegno a Vicenza per il 10 giugno prossimo (inizio ore 8,30) , in cui saranno esposte le varie posizioni, nell’intento di favorire un confronto a tutto campo che possa almeno chiarire le idee e, possibilmente, indicare delle linee future per quanto riguarda l’impatto economico, gli strumenti per la risoluzione delle controversie, il settore primario, i servizi finanziari, la libera circolazione, le PMI, la proprietà intellettuale, i diritti umani delle persone, in special modo quelle con disabilità.

Professionisti, esperti di diritto internazionale, esponenti dell’Unione europea, rappresentanti di Germania ed Ungheria, analizzeranno il quadro generale, illustrando i vari punti di vista all’interno dell’UE, italiano e tedesco in particolare.

Confermata la partecipazione dell’id Gabriele Sabatosanti Scarpelli e della pcc Liliana Caruso per i Lions italiani. Al convegno hanno aderito gli ordini professionali.

In sintesi il TTIP (Transatlantic Trade and Investment Partnership) è un accordo commerciale di libero scambio in corso di negoziazione tra Unione Europa e USA, ancora in fase di discussione. Per alcuni rappresenterebbe un’opportunità di sviluppo, in grado di facilitare i rapporti commerciali, per altri è motivo di grandi preoccupazioni per gli innegabili riflessi sull’occupazione. Un trattato comunque storico, che interesserà 820 milioni di persone.

 

PROGRAMMA “ PROVVISORIO”

Al mattino sono previste relazioni di Carlo Pelanda (Il quadro strategico), Riccardo Fiorentini (La posta in gioco e le motivazioni), Zoltan Pagatsa (Assessing the Possible Economic Effects), Alberto Petrangeli del Ministero affari esteri (La posizione europea e italiana), Helmut Lang (La posizione tedesca), Enrico Milano (Gli strumenti di risoluzione delle controversie). Seguirà la discussione moderata dall’id Lions Gabriele Sabatosanti Scarpelli.

Nel sessione pomeridiana ci saranno gli interventi di Rosalinda Scalia della Commissione europea (Commercio e misure sanitarie e fito-sanitarie), Leo Bertozzi (Il settore primario), Matteo Ortino (Le banche ed i servizi finanziari), Caterina Fratea (Quali conseguenze sui diritti dei lavoratori?), Gian Angelo Bellati di Unioncamere Veneto (Le PMI), Luca Chiavegatti (La proprietà intellettuale), Giorgio Barone (Certificazioni a confronto), Sondra Faccio (TTIP e diritti umani: rischi e opportunità. Il caso dei diritti delle persone con disabilità).

Discussione, conclusioni e chiusura dei lavori (Gian Andrea Chiavegatti – Commissione giuridico fiscale MD Lions).

SCARICA IL PROGRAMMA

Letto 587 volte
Altro in questa categoria: « La strada giusta Pronti, partenza, via! »
Devi effettuare il login per inviare commenti

108TA1 Channel

Loading player ...