Lunedì, 16 Giugno 2014 12:39

Comunicazione e cambiamento

Scritto da

Quest'anno è nato, all'interno del nostro Distretto, un interessante sito Web dove non solo tutti possono acquisire notizie, ma tutti possono esprimere il proprio parere. La Coordinatrice del sito, Giuliana Liotard, si è resa disponibile per presentare questo eccellente strumento in tutti i Clubs del Distretto e sicuramente con la sua certosina pazienza e capacità di comunicare è riuscita a suscitare l'interesse e l'entusiasmo dei Soci.

Siamo, però, ancora lontani da una compartecipazione di tutti. Perché? Forse il sito è ancora poco conosciuto e si perde tra tanti rivoli informativi che ci arrivano; o forse il Socio Lions non ha mai trovato spazi di comunicazione in passato particolarmente  in sede distrettuale, per cui non si accosta  in modo pieno a questo nuovo strumento . Dunque, cerchiamo di focalizzare il problema della partecipazione. I Governatori di fatto sono sempre stati i veri arbitri e giustamente hanno scelto una loro squadra che è  la vera protagonista dell’anno lionistico. Agli altri Soci non resta che ascoltare e seguire le direttive. D’altra parte,  ciò avviene spesso anche nei Club, dove c’è un Consiglio Direttivo che decide e dei Soci che restano spesso emarginati dall’attività dell’anno. Probabilmente non ci siamo mai resi conto che la struttura si rivela spesso rigida e verticistica. E’ facile cambiare tale struttura? Sicuramente no. Però è necessario che a piccoli passi si vada verso una gestione più compartecipata dell’attività lionistica. Un primo piccolo passo potrebbe, per esempio,  essere quello  di dare più spazio nelle riunioni distrettuali ai Presidenti e agli Officer dei Clubs, i cui interventi sono spesso relegati alla fine delle riunioni dopo una sequela di relazioni dei segretari, dei tesorieri ecc.. Credo che bisognerebbe promuovere un dibattito libero tra tutti, che permetta un confronto diretto, alla pari. Quindi, ancora una volta, l’accento cade sulla comunicazione. Quest’ottica vale anche per i Club dove devono essere “slatentizzate “tutte le potenzialità nascoste di ciascuno. Il segreto per non perdere Soci è quello di impegnare tutti nella comunicazione, di fare esprimere la propria professionalità e non solo all’interno delle conviviali, ma anche attraverso vari service e svariate attività culturali, in una comunicazione partecipata e continua. A questo scopo il nuovo  sito Web, è una occasione unica che tutti i soci hanno e che devono assolutamente sfruttare al meglio. E’ il primo gradino di un cambiamento vero, strutturale, di un cambiamento in sintonia con i tempi e con le nuove generazioni, che possa non solo fermare le nostre perdite, ma conquistare una serie di nuovi soci, attivi, partecipi, entusiasti, pronti a rendere più vivo questo grande mondo lions spesso sconosciuto; un cambiamento che trova il suo punto di forza in una comunicazione attiva, reciproca, stimolante tra tutti i soci, che supera le barriere tradizionali del tempo  e dello spazio. Non è semplice tutto ciò, ma credo che la necessità di cambiare al meglio possa vincere le resistenze ancora residue per l’arricchimento di tutti.

Antonio Giovanni Dezio - Lions Club Verona Cangrande

Letto 1412 volte
Antonio Dezio

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Altro in questa categoria: Attivita' culturali e comunitarie »
Devi effettuare il login per inviare commenti

108TA1 Channel

Loading player ...